CHI SIAMO



L’ Associazione Viva il Verde nasce nel 1986 a Loiano, paese dell’Appennino tosco-emiliano in provincia di Bologna. Viva il Verde promuove temi legati alla sostenibilità ambientale impegnandosi, attraverso iniziative sportive, campagne di educazione ambientale, eventi e altre attività per sensibilizzare e sollecitare i soggetti investiti di responsabilità nei confronti dell’ambiente: istituzioni, cittadini e imprese.

Fra gli obiettivi c’è quello di incentivare una riflessione su quanto sia importante prestare attenzione a preservare, rispettare e tutelare un patrimonio ambientale che negli ultimi anni sta mostrando tutta la sua fragilità. Viva il Verde si avvale di tecnici, scienziati e divulgatori qualificati, al fine di trasmettere contenuti etici e informativi, in occasione di eventi dedicati all’ambiente e alla sostenibilità.

Viva il Verde, inoltre, vuole dare un valido contributo alla valorizzazione del territorio dell’Appennino tosco-emiliano.


LA STORIA


Viva il Verde nasce nel 1986 a Loiano, paese dell’appennino tosco-emiliano in provincia di Bologna, nell’ambito delle attività realizzate dall’allora sindaco Arnaldo Naldi.

Attività innovative per quei tempi: divieto dell’uso delle borsine di plastica, pulizia del territorio attraverso il volontariato, raccolta differenziata e altre iniziative tanto da essere un esempio a livello nazionale.

SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE


L’obiettivo Viva il Verde, organizzata da un gruppo di amici loianesi, era di promuovere cultura, sensibilità e impegno sui temi legati alla sostenibilità ambientale attraverso una staffetta podistica: un messaggio itinerante che partendo da Roma e attraversando un pezzo d’Italia arrivasse a Loiano per concludere la sua missione.

Nel 1996, dieci anni dopo la prima edizione, la staffetta Viva il Verde fu ripetuta con la partecipazione di tutti i podisti della prima edizione.


PARTNERS

logo-givova-2022-

admatica2